fbpx
Animali Regioni ed Enti Locali

Ribera, avvelenamento cani randagi: l’Amministrazione comunale condanna i gravi fatti

L’Amministrazione Comunale di Ribera condanna con fermezza i fatti avvenuti, dove alcuni cani randagi che si aggiravano in zona “Circonvallazione” sono stati purtroppo avvelenati.
A seguito dell’increscioso evento è stato immediatamente allertato l’Ufficio veterinario dell’Asp. di Agrigento e le forze dell’ordine locali , che hanno provveduto a delimitare l’area dove era stato posto il veleno al fine di prelevare i campioni necessari per la profilassi e per verificare il tipo di veleno utilizzato, per poi effettuarne la bonifica.
All’esito degli accertamenti, su tre cani – per i quali si è constatato l’avvelenamento – uno è purtroppo morto, un altro è in cura e il terzo è fuori pericolo.
Se da un lato ci si rammarica e si condanna fermamente questo gesto disumano, dall’altro si ringraziano coloro i quali si sono immediatamente presi cura dei due cani ancora in pericolo di vita, attivandosi con i veterinari di zona per fornire loro le immediate cure necessarie.
Risulta molto spiacevole parlare, ancora nel 2021, di rispetto dell’ambiente e degli animali in seguito ad avvenimenti così sgradevoli. L’Amministrazione comunale, nell’auspicare che gli autori di tali atroci azioni vengano nel più breve tempo possibile individuati e puniti, garantisce il proprio impegno ed attenzione per una sempre maggiore implementazione di tutti gli strumenti necessari al controllo del randagismo e per la sensibilizzazione della cittadinanza al rispetto di tutti gli esseri viventi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.