fbpx
Regioni ed Enti Locali

Ribera, domenica 7 novembre le celebrazioni dell’anniversario della Festa dell’Unità nazionale e la Giornata delle Forze armate

Si terranno domenica 7 novembre le celebrazioni dell’anniversario della Festa dell’Unità nazionale e la Giornata delle Forze armate, che quest’anno coinciderà anche con il centenario del Milite ignoto (1921-2021). Questo il programma delle iniziative:
Domenica alle ore 10.30 a Villa Matinella, alla presenza di autorità civili, religiose e militari, il Sindaco Matteo Ruvolo deporrà una corona di alloro al Monumento ai Caduti in guerra. Alle ore 11.30, presso la Sala del Consiglio Comunale, sarà conferita la Cittadinanza onoraria al Milite ignoto.
Nella giornata di domani, giovedì 4 novembre, invece, il Sindaco Matteo Ruvolo, prenderà parte alla cerimonia provinciale che si terrà a Villa Bonfiglio di Agrigento, a cui parteciperanno tutti i Comuni che hanno aderito all’iniziativa.
A maggio il Consiglio Comunale ha conferito la cittadinanza onoraria al Milite ignoto su proposta del Gruppo delle Medaglie d’oro al valor militare d’Italia, proposta presentata di concerto con l’Associazione nazionale dei Comuni italiani. La proposta rientrava nell’ambito del progetto “Milite ignoto, Cittadino italiano” consistito nel conferimento, proprio da parte di molti Comuni italiani, della cittadinanza stessa in occasione della ricorrenza del centenario della traslazione del Milite ignoto nel sacello dell’Altare della Patria, il 4 novembre 2021. Con la conclusione del primo conflitto mondiale, nel corso del quale persero la vita circa 650 mila militari italiani, il Parlamento approvò la legge n. 1075/1921 per la sepoltura sull’Altare della Patria di Roma della salma di un soldato ignoto. Ciò ha consentito agli italiani di identificare una persona cara in quel militare sconosciuto. Nel corso degli anni quel soldato “di nessuno” è divenuto “di tutti” e ha sempre rappresentato il simbolo del sacrificio e del valore dei combattenti della prima guerra mondiale e, successivamente, di tutti i caduti per la Patria.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.