fbpx
Regioni ed Enti Locali

Ribera, un successo la conferenza del Lions Club sui social all’Istituto Crispi

“La rete rappresenta un’occasione unica per tutti noi, in termini di conoscenza, ma questa condivisione della cultura e della conoscenza non deve diventare, invece, pericolosa nel momento in cui utilizziamo il web per delle devianze che non sono assolutamente sopportabili. Utilizzare i nuovi strumenti per vivere la propria dimensione. Magari con il vantaggio che oggi con i calciatori puoi chattare sui social e non guardarli in una figurina. E che la bambola virtualmente puoi vestirla con capi di alta moda. Qualcosa è cambiato ma non perdiamo il senso della comunità, anche sul web”.

Lo ha detto il professor Francesco Pira, sociologo e docente di comunicazione all’Università di Messina, nel corso della sua applaudita relazione all’incontro sul tema: “Pericoli ed opportunità de web” un service organizzato dal Lions Club di Ribera presso l’Istituto di Istruzione Superiore “Francesco Crispi” nella sede di piazza Zamenhof venerdì 22 marzo 2019. Un incontro aperto dal Presidente del Lions Club di Ribera, dottor Giuseppe Scorsone, nell’ambito delle azioni avviate dal Distretto 108YB Sicilia. Dopo gli indirizzi di saluto del Presidente Scorsone e della dottoressa Antonina Triolo Dirigente Scolastico dell’IISS “F. Crispi”, è intervenuto il dottor Nicolò Scaturro, Presidente di Zona del Lions Club.
“L’evoluzione continua della tecnologia –ha affermato ancora il professor Pira- sta modificando in modo profondo la società, il sistema di relazioni, di esercizio del potere, i valori di riferimento. Nascono nuove definizioni delle quali stiamo tutt’ora cercando di definire i contenuti: Mobile Born (i più piccoli capaci di usare tablet e smarphone meglio degli adulti), Digitali nativi (pre adolescenti e adolescenti), Immigrati Digitali (chi è stato costretto ad usare le nuove tecnologie per lavorare) e Famiglia digitale (dove i componenti dialogano attraverso la rete più che a casa o di persona)”.
Attenti e in religioso silenzio i tanti studenti presenti, accompagnati dai docenti, con i quali partecipano a progetti ministeriali sul tema. Una mattinata intensa e proficua, come hanno sottolineato al termine dei lavori il Presidente Scorsone e la Dirigente Triolo. Un momento di riflessione che ha permesso agli adolescenti presenti di riflettere su temi di grandissima attualità.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.