fbpx
Cronaca Spalla

Richard Gere a Lampedusa: l’attore americano in soccorso della Ong carica di migranti

E’ arrivato dagli Stati Uniti, approdando a Lampedusa per caricare su un gommone i viveri necessari per sfamare i 121 migranti più la ventina di uomini e donne dell’equipaggio della Ong spagnola “Open Arms”.

Si tratta di Richard Gere che, da sex simbol, adesso è alla ribalta per il suo impegno umanitario nei confronti dei più deboli. Cibo acqua e tutto ciò che occorre per coloro i quali sono da otto giorni in navigazione dopo avere salvato i 121 migranti da morte certa al largo del mediterraneo. Un atto, quello di Gere, che fa riflettere su come gente appartenente al mondo iridato del jet set, riesca ad interessarsi ed attivarsi per gli ultimi che tentano di approdare in Italia in cerca di un futuro migliore.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.