fbpx
Cronaca

Rifiuta intervento dopo rottura del femore: 79enne muore al San Giovanni di Dio

Un 79enne di Favara, è deceduto all’ospedale San Giovanni di Dio di Agrigento, per avere categoricamente rifiutato di operarsi.

Sul fatto sarebbe stata aperta un’inchiesta da parte dei Carabinieri. Secondo quanto ricostruito, l’uomo, in seguito ad un accesso diverbio con un vicino di casa, non si sa se per una spinta o perché inciampato involontariamente, avrebbe riportato la rottura del femore. L’uomo, appartenente alla religione dei “testimoni di Geova”, sarebbe rimasto con l’osso della gamba rotto per ben sei giorni. A causa di un, inevitabile malore, sarebbe stato accompagnato dai familiari al Pronto Soccorso del nosocomio agrigentino. Lì i medici gli avrebbero prospettato quanto fosse necessario fare: un’operazione. L’anziano si sarebbe categoricamente rifiutato e sarebbe ritornato a casa.

Aggravatesi ulteriormente le sue condizioni e riportato in ospedale, per l’uomo la complicazione del quadro clinico, è stata fatale. Sarebbero adesso da stabilire le responsabilità, nonostante la famiglia dell’uomo avrebbe querelato il vicino, la sua morte, non sarebbe stata causata dalla caduta, quanto dal suo rifiuto ad operarsi nonostante le pressanti insistenze dei sanitari.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.