fbpx
Regioni ed Enti Locali

Rino La Mendola alla guida degli architetti agrigentini, Firetto: “ritorno foriero di grandi traguardi”

“Il ritorno di Rino La Mendola alla presidenza dell’Ordine degli Architetti di Agrigento, dopo anni di esperienza a livello nazionale, può essere foriero di importanti traguardi”.

Lo afferma il già Sindaco di Agrigento Lillo Firetto che aggiunge: “Nel rivolgere a lui e al nuovo Consiglio gli auguri di buon lavoro, gli ricordo che è fermo al passo l’Urban Center di Agrigento, centro di divulgazione e partecipazione sui temi delle politiche urbane, nato da una serie di confronti con Università, gli ordini professionali, i sindacati e le associazioni. Rino La Mendola ha le competenze e la visione per coagulare le migliori forze attorno a quel processo, sottoscritto nel maggio 2019, grazie al quale tutti i cittadini possono partecipare ai processi di rigenerazione urbana e immaginare Agrigento nel futuro. Adesso che il tema della ripartenza è così forte e sentito, i tempi sono maturi per imprimere un cambio di passo e stimolare quel laboratorio di idee che permetta di integrare sia gli aspetti sociali, che quelli urbanistici e funzionali di una città, mettendo in equilibrio componenti sociali, storiche, architettoniche ed ecologiche. Occorre un modello di crescita e Agrigento non può restare indietro”.

“L’Urban Center è innanzitutto punto di contatto e di ascolto di quella parte attiva e partecipata della città che con i Comitati di quartiere, con le associazioni e con i gruppi di residenti già esprime volontà e proposte sui servizi e sullo sviluppo di centro storico e periferie. Agrigento non è soltanto centro storico e San Leone. Agrigento è una città complessa che va rivalutata nella sua totalità: nel rapporto tra i quartieri, in relazione alla Valle dei Templi e in diretta connessione con un centro storico finalmente alleggerito dal traffico veicolare, con più spazi pedonali per residenti e turisti e una mobilità sostenibile. Tutto questo significa rivedere l’insieme dei quartieri, tra il mare e la zona rurale a nord della città, creando un tessuto connettivo complesso tra ambiente, trasformazione urbana, esistenza individuale e sociale. L’ Urban Center è una delle realtà tristemente ritenute di scarso interesse dalla nuova Giunta comunale. La Mendola ha l’autorevolezza per far ripartire questo processo che è affidato a un’altra autorevole figura, il prof. Guido Bissanti. Insieme potranno coagulare le energie e le volontà necessarie per riprendere da dove con l’elezione del nuovo sindaco tutto era stato interrotto”, conclude Firetto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.