fbpx
Osservatorio consumatori

Rubinetteria per cucina: consigli per la scelta

La scelta degli elementi della cucina è sempre molto difficile. Specie se si tratta di scegliere i rubinetti per la cucina più adatti al nostro stile.

Sono davvero tanti infatti gli elementi da tenere in considerazione quando si acquista un nuovo rubinetto da cucina: per esempio dovremo capire se preferire un miscelatore o un modello con doppio comando, oppure se decidere per un rubinetto moderno piuttosto che in stile retrò, o ancora, se valga o meno la pena di acquistare una doccetta estraibile.

Il web, per fortuna, ci permette di dare un’occhiata a quelle che sono le tendenze del momento, ed è possibile conoscere i vari stili cercando ad esempio la linea rubinetteria Grohe. innanzitutto la longevità e la resistenza nel tempo sono gli aspetti più importanti da tenere ben presenti. È infatti fondamentale, proprio per l’ingente utilizzo che facciamo ogni giorno di questo componente, acquistare un modello che non sia solo esteticamente bello ma soprattutto resistente e duraturo nel tempo. Solidità e qualità dei materiali utilizzati sono plus indispensabili. Monocomando o a due maniglie, cromato, satinato, in acciaio inox o addirittura colorato.

Anche l’occhio vuole la sua parte, e questo vale anche in cucina. Ma design, inteso come armonica unione di forma e funzione, ed estetica devono andare di pari passo con la qualità dei materiali utilizzati. È inoltre preferibile scegliere componenti dal design pulito, dal fascino senza tempo e prodotti da un marchio di valore: passerete così tanto tempo in compagnia del vostro rubinetto! Molto spesso utilizziamo il miscelatore della cucina con le mani bagnate, o impegnate a tenere pentole o piatti, ecco allora che la praticità di utilizzo di questo componente diventa fondamentale. Il rubinetto deve essere semplice da utilizzare e coniugare armonicamente estetica e funzionalità per poter essere manovrato in pochi gesti e nel più totale comfort. Inoltre è bene scegliere il modello in base allo spazio che abbiamo a disposizione per la sua collocazione. Dimensioni e ingombri potrebbero influire sulla scelta del modello più adatto al nostro lavello.

Per chi ama cucinare può scegliere i rubinetti dotati di doccetta estraibile. La soluzione ideale per chi vive appieno la cucina e ha bisogno di un rubinetto che permetta di sciacquare, pulire e lavare senza limitazioni. Per i rubinetti da cucina le eco compatibilità e il risparmio idrico sono un must irrinunciabile. La materia prima (di norma ottone cromato) è senza piombo e dotata di proprietà antibatteriche che assicurano la purezza dell’acqua potabile, arrestando lo sviluppo di germi e agenti patogeni.

Le linee, poi, vanno incontro alle esigenze più disparate di arredo: dall’hi-tech più ardito (esistono anche i modelli a comando elettronico) alle forme che ammiccano al classico, con colori e finiture che lasciano solo l’imbarazzo della scelta. Il cromato la fa ancora da padrone, per evidenti ragioni di praticità e duttilità, ma non è raro vedere colori lucidi e opachi e finiture metalliche che vanno dal nichel al bronzo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.