fbpx
Cultura Regioni ed Enti Locali

Sagra del Mandorlo in Fiore: “I bambini del mondo” pronti ad aprile l’edizione 2016

mandorlo+in+fioere1074Tutto pronto per la Sagra del Mandorlo in fiore che anche quest’anno, come da tradizione verrà aperta con il Festival Internazionale I Bambini del Mondo.

La manifestazione, ideata dall’indimenticato Claudio Criscenzo e portata avanti dal figlio Luca alla guida dell’Aifa, Associazione International Folk Agrigento, è giunta alla 16esima edizione e riunirà sette gruppi provenienti da diversi paesi. Nello specifico a partecipare sarà:

l’Albania, Artistic Ensemble “Kaltersia” di Tirana; Bulgaria, Dance Ensemble “Plamache” di Sofia; Georgia, Children Ensemble “ Merani” di Tiblisi; Corea, “Woori -Doori” di Seul; Polonia, “Mali Gorzowiacy” di Gorzów Wielkopolski; Russia, “Eralash” di Cheliabinsk e Italia, “I Tamburellisti di Otranto”, Puglia. Con loro i gruppi agrigentini “Gergent”, “Oratorio Don Guanella”, “I Piccoli del Val D’Akragas”, “I Picciotti da Purtedda”, “Fabaria Folk” e “Herbessus”.

Come sempre a farla da padrona non solo l’arte e il talento dei giovanissimi ma soprattutto i grandi valori della pace, della fratellanza e della concordia tra popoli. Il mettere in luce questi nobili valori ha fatto sì che il festival “I Bambini del Mondo” nel corso degli anni abbia ricevuto riconoscimenti ufficiali da parte dell’Unicef che li ha nominati Ambasciatori di pace nel mondo; dall’associazione contro la pedofilia Meter di don Fortunato Di Noto; da Don Pierino Gelmini per i “niños de rua” del Brasile; dalla Società Dante Alighieri e altre Associazioni e Enti nazionali ed internazionali.

Anche all’edizione di quest’anno – puntualizza Giovanni Di Madia, co-fondatore e presidente del Festival – ‘I Bambini del Mondo’ coniugheranno il folklore con la promozione umana e sociale per difendere i diritti dei minori”.

I Bambini del mondo sono pronti ad aprire la Sagra – ci dice Luca Criscenzo – per continuare a diffondere nel mondo i grandi valori della pace, della fratellanza e della concordia tra popoli”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.