fbpx
Cronaca Regioni ed Enti Locali

San Leone, la Guardia Costiera sequestra il chiosco “Baraonda”

Motovedetta-Guardia-costieraI militari della Guardia Costiera di Porto Empedocle hanno sequestrato nella giornata di ieri il noto chiosco “Baraonda” del viale delle Dune a San Leone.

Il provvedimento è stato emesso in quanto, secondo i militari, il chiosco sarebbe sprovvisto della relativa concessione demaniale da parte della Regione Siciliana. 

Durante i controlli lo stabilimento balneare è risultato occupare un tratto di arenile di circa 6.400 mq. in assenza di idoneo titolo concessorio, laddove lo spazio precedentemente assentito in concessione demaniale dalla Regione Siciliana fino al 31/12/2010 ammonta a 3.655 mq: l’area è stata immediatamente sottoposta a sequestro penale, insieme ai materiali ed attrezzature abusivamente collocati dai gestori (147 sedie sdraio, 56 ombrelloni, 40 tavoli e 116 sedie in materiale plastico di colore bianco, un chiosco per la vendita dei gelati, banconi, attrezzature per servizio bar e ristorazione, etc…). Inoltre, è stato accertato che una porzione dello stabilimento è in stato di abbandono ed in evidente stato di degrado.

All’area (temporaneamente affidata in custodia giudiziale al medesimo trasgressore) ed ai beni sequestrati i militari hanno poi provveduto ad apporre i sigilli, in attesa delle decisioni dell’Autorità Giudiziaria e degli uffici regionali in merito all’eventuale definitivo sgombero dell’arenile per restituire quel tratto di arenile alla libera e sicura fruizione da parte della collettività.

Una situazione che ha creato non pochi disagi ai numerosi turisti e bagnanti presenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.