fbpx
Cronaca Spalla

Scarcerato, finisce in manette dopo poche ore: nei guai 20enne agrigentino

Scarcerato dopo essere stato arrestato con l’accusa di evasione dai domiciliari e di avere picchiato una sua vicina di casa.

Un ventenne di Agrigento finisce nel giro di poche ore nuovamente in carcere dopo che il Tribunale di Sorveglianza ha disposto la misura per delle presunte violazioni alla detenzione domiciliare.

Il giovane, G.C. le sue iniziali, era stato arrestato dai poliziotti giovedì scorso poiché, dopo le denunce della vicina con la quale aveva avuto una relazione che aveva raccontato di essere stata picchiata dallo stesso, si sarebbe allontanato da casa, luogo in cui era ristretto ai domiciliari. Dopo la denuncia di evasione, minacce gravi e lesioni, il giudice aveva disposto la scarcerazione per il giovane, che si era difeso sostenendo di non essersi mai allontanata da casa, ma nel frattempo il Tribunale di Sorveglianza ne disponeva il carcere per scontare la residua pena di sei mesi per vecchi reati.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.