fbpx
Cronaca Regioni ed Enti Locali

Sciacca, date false sui certificati medici: scatta l’indagine

leggeCertificati medici retrodatati. Sarebbe questa l’ipotesi sulla quale sta indagando la Procura della Repubblica di Sciacca sull’inchiesta relativa a presunte visite mediche effettuate riportando date anteriori nei relativi certificati.

Operai non messi in regola, nonostante i lavori fossero iniziati, proprio per la mancanza di certificati medici. Un dettaglio che, secondo l’accusa, sarebbe stato ovviato con la compilazione retrodatata della documentazione grazie all’aiuto di un medico. A riportare la notizia è il quotidiano “Giornale di Sicilia”.

Secondo quanto appreso, sarebbero così partiti i primi avvisi di garanzia per il medico, il legale rappresentante della ditta, un imprenditore e il capocantiere. 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.