fbpx
Cronaca

Sciacca: maltrattava la moglie dovrà mantenere una distanza di 200 mt

legge200 metri, è la distanza di un amore finito, la distanza è stata imposta tra due coniugi, la distanza creata da chi usa la violenza anziché la parola.

E’ così che si conclude la storia di violenze e buso di alcol, tra un 46enne, bracciante agricolo di Menfi, e la sua consorte. La donna, più volte malmenata dal coniuge, avrebbe avuto il coraggio di denunciarlo ai Carabinieri.

Avviate le indagini, coordinate dal sostituto procuratore Carlo Boranga che hanno portato a questa sentenza da parte del Gip, Roberta Nodari. L’uomo, a parte la distanza di 200 metri che dovrà mantenere, non potrà più comunicare con l’ormai ex moglie.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.