fbpx
Cronaca Regioni ed Enti Locali

Sciacca, operaio morto in una cava: disposti 5 rinvii a giudizio

tribunaleIl giudice per le udienze preliminari del Tribunale di Sciacca, Roberta Nodari, ha disposto il rinvio a giudizio per cinque persone, con l’accusa di omicidio colposo, dopo la morte dell’operaio 59enne avvenuto in una cava a Villafranca Sicula.

La vittima, un operaio di Bivona, secondo l’accusa si trovava all’interno della cava da solo a lavorare con un martello pneumatico; dopo una frana del costone lo stesso è stato travolto perdendo tragicamente la vita il 6 febbraio del 2013.

Il rinvio a giudizio ha riguardato alcuni responsabili della cava. La famiglia dell’operaio si è costituita parte civile.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.