fbpx
Apertura Cronaca

Sciacca, presunto trattamento sanitario errato: giovane mamma chiede risarcimento all’Asp

Un risarcimento è stato chiesto all’Azienda Sanitaria Provinciale di Agrigento  da una mamma che nell’agosto del 2013 fu ricoverata per dare alla luce la propria figlia.

Un parto che, però, causò dei danni alla nascitura tanto da chiedere il risarcimento per il presunto danno provocato dal negligente, imprudente e imperito operato dei sanitari dell’unità operativa di Ostetricia e Ginecologia del presidio ospedaliero di Sciacca.

La donna, dopo i falliti tentativi di mediazione, chiede il risarcimento del danno per il presunto errato trattamento sanitario a cui sarebbe stata sottoposta. Ora, l’Asp ha deciso di costituirsi in giudizio davanti il Tribunale di Sciacca per il rigetto delle pretese risarcitorie.

La prima udienza si terrà il prossimo 10 febbraio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.