fbpx
Cronaca Regioni ed Enti Locali

Sciacca, zone non servite dalla depurazione, ma canone in bolletta: nei guai vertici di Girgenti Acque

acqua girgenti

Zone non servite dalla depurazione a Sciacca, ma il canone sarebbe stato ugualmente chiesto in bolletta.Con l’ipotesi di reato di truffa aggravata, la Procura della Repubblica di Sciacca ha chiesto la citazione a giudizio diretto del presidente del consiglio di amministrazione e rappresentante legale di Girgenti Acque, Marco Campione, ed il direttore utenze e successivamente direttore generale, Giandomenico Ponzo.

Per l’accusa i due “con più azioni consecutive di un unico disegno criminoso, in concorso tra loro, ciascuno nella rispettiva qualità, con artifici e raggiri consistiti nel fatturare a utenti del servizio idrico integrato di Sciacca non serviti dal servizio di depurazione bollette nelle quali, tra le voci di pagamento, figurava anche il canone di depurazione, inducevano tali utenti in errore sulla spettanza al gestore dei relativi importi e procuravano alla società un ingiusto profitto con danno di colore che, pagavano quanto richiesto, e ciò in particolare avveniva nei confronti degli utenti e per gli importi, relativi agli anni 2014, 2015 e 2016“.

Girgenti Acque S.p.A. in relazione all’indagine avviata circa l’applicazione della tariffa di depurazione in alcune utenze ricadenti nel territorio di Sciacca non servite da impianto depurativo, ed il consequenziale atto di citazione in giudizio da parte della Procura della Repubblica di Sciacca nei confronti della Società, manifesta la massima fiducia negli Organi Inquirenti e confida sulla celerità degli accertamenti ritenuti necessari al fine di diradare ogni ombra su ogni azione posta in essere, atto questo fondamentale per stabilire la verità dei fatti ed evidenziare il corretto operato della Girgenti Acque, che ha sempre agito in buona fede e rimediato agli errori quando ne ha avuto contezza.

La prima udienza, davanti al giudice monocratico, è stata già fissata per il prossimo 13 giugno.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.