fbpx
Regioni ed Enti Locali

Scomparsa di Andrea Camilleri: gli attestati di cordoglio

Il sindaco di Canicattì, Ettore Di Ventura, nel farsi interprete del comune dispiacere per la scomparsa di uno dei maggiori interpreti della nostra “sicilianità” esprime, a nome dell’intera Città di Canicattì, un profondo e sentito sentimento di cordoglio.

“Andrea Camilleri – dichiara il sindaco – con la sua poliedrica e copiosa produzione letteraria, ha affascinato intere generazioni e ha “esportato” usi, costumi, tradizioni gastronomiche in tutto il mondo. Con le sue opere, il Maestro Camilleri, ha acquistato l’immortalità facendo conoscere oltre i confini regionali tanti luoghi incantevoli della nostra isola. Oggi il mondo Accademico e dello spettacolo perde un pilastro, noi un Siciliano di razza che, con la sua invidiabile arguzia, ha reso onore alla nostra Terra fino all’ultimo respiro”.

Anche il Sindaco di Naro, Maria Grazia Brandara ha affermato: “Sono molto addolorata per la scomparsa del maestro Andrea Camilleri. La nostra terra aveva ancora bisogno di lui. Un uomo che ha saputo mettere nero su bianco le bellezze della nostra terra ma anche le sue contraddizioni. Naro è legata particolarmente al maestro Andrea Camilleri anche grazie a una delle sue opere diventata film, la scomparsa di Patò, girato nel nostro centro storico. Una perdita che ci rattrista tutti, tutta l’Italia, tutta la Sicilia”.

Il Sindaco di Agrigento, Lillo Firetto, ha invece voluto ricordare la figura del “maestro” in queste parole: “Il cuore più appassionato, sincero, autentico della Sicilia ha cessato di battere. Ci sentiamo smarriti senza la sua voce, senza il nostro Tiresia, capace di vedere molto più chiaramente nei fatti del nostro passato, del nostro presente e nei rischi per il nostro futuro. Nostro dovere è conservarne la tenacia, la franchezza, la forza, la semplicità, l’onestà. Nello stile letterario, come nella vita, Andrea Camilleri è stato un uomo onesto. Ci mancherà la sua amicizia e la nostra gioia di ritrovarci. Nenè, la tua opera ti ha reso immortale”.

Il deputato agrigentino del M5s, Michele Sodano, ha voluto ricordare Camilleri con un discorso alla Camera dei Deputati chiedendo un momento per commemorare la figura dello scrittore agrigentino.

“Il nostro dolore – afferma la Sindaca di Porto Empedocle, Ida Carmina – è immenso perché per tutta Porto Empedocle Andrea Camilleri lo sentiamo tutti come una persona di famiglia.  Per questo tutto il paese si sente colpito da questa perdita ed in lutto intimamente unito al dolore della famiglia. “ Nel Mio Paradiso vuoto c’ e’ solo San Calogero “.. È nato durante i festeggiamenti di San Calogero … Sale al Cielo durante i festeggiamenti della Madonna Del Carmelo ..  Ed a volerci pensare sembra quasi che , da “ Marinisi” purosangue abbia scelto appositamente questa data .. per scrivere un’ altra pagina della sua vita legata a questo amatissimo suo paese ..  Nenè troverai anche la Madonna del Carmelo ad attenderti. Scrivi con lei La prossime pagine su Porto Empedocle .. Noi qui ti ringraziamo , preghiamo per te e siamo vicini alla tua famiglia. Arrivederci”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.