fbpx
Politica

Scontro aperto in Forza Italia, Iacolino: “ennesimo atto di arroganza politica”

gallo iacolinoL’aver militato in altri partiti – meglio se di sinistra – sembra il tratto distintivo delle nomine del duo, Gallo-Giambrone“.

Inizia così il già europarlamentare che critica la gestione del partito dopo le recenti nomine che giudica essere un atto di “arroganza politica“.

Ad un passo dalle elezioni regionali del 5 Novembre – senza una seria proposta di lista – la frenetica corsa al conferimento di medagliette-qua e la in provincia di Agrigento-mostra la debolezza di una gestione commissariale che non ha mai cercato il dialogo con le altre anime del partito“.

La mancata consultazione dei consiglieri comunali e degli esponenti di partito non allineati all’On. Gallo, nella scelta dei 40 commissari locali da parte del commissario provinciale di FI, ne conferma i limiti di autonomia e viola i principi fondamentali di democrazia e condivisione del movimento di Forza Italia. Basterà la creazione di un “Soviet” locale a sostegno e garanzia della candidatura dell’On. Gallo Afflitto alle Regionali? O quest’ultimo dovrà scegliere anche i restanti 5 candidati per evitare spiacevoli sorprese e sciogliere così la riserva sulla candidatura alle Regionali? Noi Continueremo a dare forza alle nostre idee ed ai nostri valori, dando sostanza ai nostri progetti ed alla speranza dei siciliani per una Sicilia migliore, sostenendo, con nostre candidature, Nello Musumeci presidente“, conclude l’On. Iacolino.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.