fbpx
Regioni ed Enti Locali

“Serve una nuova CGIL nella provincia di Agrigento”: domani la Conferenza di Organizzazione del sindacato

nicola marongiuTutto è pronto per la “Conferenza di Organizzazione della Cgil di Agrigento che si terrà domattina con inizio alle ore 9, nella Sala della ex provincia Regionale “Silvia Pellegrino” (ex ENEL) Via Acrone ad Agrigento.

Sarà aperta da una relazione del Segretario Generale Provinciale Massimo Raso e conclusi da Nicola Marongiu (in foto) – CGIL Nazionale Coordinatore Area Contrattazione sociale.
L’assemblea, composta da una platea di delegati eletti dai Direttivi provinciali di tutte le categorie, dovrà affrontare e dibattere i problemi relativi alla rappresentatività del Sindacato nell’ottica dei profondi mutamenti avvenuti nel mondo del lavoro e della società.

Nella Conferenza Agrigentina si parlerà in particolare di cambiamento e rinnovamento, di rafforzamento dell’iniziativa sindacale nei luoghi di lavoro e sul territorio, partendo dal ruolo determinante dei delegati.
L’obiettivo generale del dibattito sarà quello di ridisegnare l’insediamento organizzativo della CGIL nella provincia di Agrigento per far sì che contrattazione aziendale, sociale e territoriale, tutela individuale, possano essere affrontante da gruppi dirigenti all’altezza del compito, da qui anche l’importanza della formazione al fine di accrescere tutte le competenze necessarie a comprendere le nuove sfide che il Sindacato è chiamato ad affrontare.

“Abbiamo bisogno anche in questa Provincia – dice il Segretario Massimo Raso – di un forte cambiamento del Sindacato che vada nella direzione della inclusione: includere significa parlare a quella parte di mondo del lavoro dove oggi il Sindacato non arriva e che hanno un disperato bisogno di tutela e di rappresentanza. Ed abbiamo anche la necessità con CISL e UIL di riprendere la battaglia per il lavoro e contro le vecchie e le nuove povertà”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.