fbpx
Regioni ed Enti Locali

Servizio Idrico Integrato in provincia di Agrigento: conferenza stampa del Cartello Sociale

“Abbiamo voluto aspettare – scrivono i membri del Cartello Sociale – mesi prima di denunciare la situazione paradossale che si è venuta a creare nella gestione del S.I.I. per dare il tempo a quei sindaci di buona volontà ed in buona fede di attivarsi; mettendo in pratica quanto di loro competenza per fare funzionare Aica.

Infatti, ci è stato subito chiaro che alcuni sindaci con il loro comportamento quantomeno latitante rispetto alle proprie responsabilità stanno minando l’esistenza stessa della gestione che tutti i sindaci hanno voluto con la nascita dell’Azienda Idrica Consortile rispondendo alla richiesta pressante attraverso un consenso popolare manifestato anche attraverso il referendum da parte dei cittadini. Considerato che solo 5 comuni hanno versato le risorse ricevute come prestito vincolato dalla Regione e solo 7 consigli hanno deliberato di cui 2 comuni che hanno ricevuto le risorse non le hanno ancora trasferito ad Aica il Cartello Sociale annuncia una conferenza stampa per venerdi 08 aprile 2022 alle ore 10.30 presso l’Oratorio della chiesa S. Cuore di Gesù alle Rocche Agrigento (chiesa nuova in via Basile) dove sarà fatto il punto sulla situazione indicando il percorso fatto da ogni singolo comune e saranno annunciate le forme di protesta che si metteranno in campo da condividere con quei sindaci che continuano a credere nel S.I.I. con una gestione pubblica che consenta una gestione economica oculata senza sprechi.
Tutto, al fine di raggiungere l’obiettivo finale di avere anche in provincia di Agrigento un servizio idrico di qualità con un costo adeguato e non essere ricordati come la seconda provincia del nostro paese con le bollette più care”.