fbpx
Cronaca Regioni ed Enti Locali

Siculiana, accusati di rapina e aggressione: fermo convalidato per due minorenni

Convalidato il fermo e disposto il collocamento in una comunità per minori per un sedicenne originario del Gambia e di una coetanea della Costa d’Avorio accusati con altri minorenni delle ipotesi di reato di rapina, sequestro di persona, estorsione, percosse, violenza privata e atti persecutori aggravati dal vincolo della continuazione, ai danni di altri migranti, ospiti del centro di accoglienza “Villa Sikania”, a Siculiana.

La difesa dei due minorenni ha respinto le accuse dicendosi estranei ai fatti contestati. La vicenda risale a fatti che si sarebbero perpetrati dal 12 novembre al 17 dicembre. Il fermo fu eseguito ad opera dei poliziotti del Commissariato di Porto Empedocle dopo le denunce delle presunte vittime.

Il pm per i due minori aveva chiesto la custodia in carcere. Gli altri minorenni ritenuti responsabili in concorso sono ricercati poiché hanno fatto perdere le proprie tracce.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.