fbpx
Apertura Cronaca Regioni ed Enti Locali

Siculiana, giovane operaio “beccato” a lavorare in nero: elevate sanzioni

I Carabinieri del Nucleo Ispettorato del Lavoro di Palermo -distaccamento di Agrigento- nella mattina del 18 giugno scorso, nel corso dei controlli finalizzati alla corretta applicazione delle norme anti covid negli ambienti di lavoro, all’interno di un cantiere edile di Siculiana è stata accertata la presenza di un giovane operaio italiano che lavorava in nero. Il controllo si è concluso con la sospensione temporanea dell’attività imprenditoriale e con la contestazione di sanzioni amministrative per un importo complessivo di oltre 5 mila euro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.