fbpx
Cucina

Speciale dolci di Natale: gli Struffoli

struffoliContinua il nostro viaggio per scoprire i dolci della tradizione natalizia italiana.

Oggi è la volta degli struffoli, che sono i dolci più tipici della tradizione Napoletana e rappresentano sicuramente una delle ricette più caratteristiche del periodo Natalizio. Si tratta di piccole palline di pasta dolce, fritte e poi immerse nel miele e decorate con confettini colorati. Sarebbero l’equivalente della cosiddetta “pignolata” siciliana.

Un po’ di storia: Per quanto riguarda le origini degli struffoli, dobbiamo tornare indietro fino all’età degli antichi Greci che pare li abbiano esportati nel Golfo di Napoli al tempo di Partenope. Ed è proprio dal greco che secondo molti deriverebbe anche il nome “struffoli”: più precisamente dalla parola “strongoulos”, ovvero “dalla forma arrotondata”.

Ingredienti

Farina 400 g
Zucchero 40 g Burro (oppure strutto)
60 gr Arance la scorza grattugiata di 1/2
Uova 3 intere e 1 tuorlo
Sale 1 pizzico
15 g di un liquore dolce a vostra scelta (anice, limoncello ecc.)

Per la copertura
Codetta (piccoli confettini colorati) 1 scatola
35 g Miele millefiori 350 gr

Per friggere
Olio di arachide q.b.

Preparazione
Per realizzare gli struffoli ponete in una ciotola la farina setacciata, lo zucchero, le uova, la scorza grattugiata dell’arancia, il burro fuso ma freddo e il liquore. Iniziate ad impastare a mano nella ciotola, poi trasferite l’impasto su una spianatoia e impastate fino a creare un panetto compatto e omogeneo. Copritelo con un canovaccio pulito e fatelo riposare per almeno 30 minuti a temperatura ambiente. Trascorso il tempo di riposo riprendete il panetto, dividetelo in 6/7 parti uguali con un tarocco o un coltello. Con ciascun pezzo create dei bastoncini spessi circa 1 cm. A questo punto, tagliate i bastoncini a piccoli pezzettini da 1 cm e disponeteli su un telo, facendo attenzione a non sovrapporli. Passate alla cottura: scaldate in una pentola l’olio di semi quando sarà ben caldo immergete gli struffoli con una schiumarola, per una frittura ottimale assicuratevi che l’olio raggiunga la temperatura di circa 180° con un termometro per alimenti, per non abbassare la temperatura dell’olio cuocete pochi struffoli alla volta. Saranno sufficienti 3-4 minuti per ottenere dei bocconcini cotti e dorati, scolateli e trasferiteli su un vassoio rivestito con carta assorbente per asciugare l’olio in eccesso. Fate raffreddare gli struffoli e sciogliete il miele in una pentola a fuoco basso, quando il miele sarà sciolto versate gli struffoli e mescolate per amalgamare, aggiungete gli zuccherini colorati, e mescolate delicatamente con un cucchiaio. Prendete un piatto di portata, al centro posizionate un barattolo di vetro che servirà per creare la forma a corona, distribuite intorno al barattolo gli struffoli , quando il miele si sarà solidificato, togliete delicatamente il barattolo dal centro del piatto e servite gli struffoli.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.