fbpx
Cucina

Speciale ricette di Pasqua: il Casatiello napoletano

casatielloPasqua è alle porte, e la redazione di Scrivo Libero ha pensato di proporre ai suoi golosi lettori le ricette della tradizione Pasquale.

Oggi vi illustriamo il procedimento di un piatto tipico della cucina partenopea: il Casatiello napoletano. Si tratta di una speciale e ricca preparazione a base di pasta lievitata salumi e formaggi a forma ciambella, atta a raffigurare, con le sue uova disposte in superficie, la corona di spine di Gesù crocifisso. E’ una golosità che si può gustare sia calda che fredda, ideale per i pic-nic fuori porta di Pasquetta. Le ricette differiscono di famiglia in famiglia, a seconda della tradizione che si tramanda. Noi ve ne proponiamo una versione ben collaudata che vi farà apprezzare appieno questa golosità, non proprio dietetica, da concedersi per queste imminenti festività.

Ingredienti

500 gr di farina
50 gr di strutto (od olio d’oliva)
200 gr di provolone o emmenthal o caciocavallo
200 gr di salame tipo Napoli
4 cucchiai di pecorino
25 gr di lievito di birra
1/2 bicchiere di latte
acqua q.b.
sale
pepe
5 uova come decorazione

Tempo Preparazione:
30 Minuti

Tempo Cottura:
50 Minuti

Tempo Riposo:
2 ore

Dosi:
Un casatiello

Preparazione

Fate sciogliere il lievito nel latte tiepido.
Disponete la farina a fontana e aggiungete al centro il lievito sciolto nel latte, lo strutto, il sale, il pepe e l’acqua per l’impasto (circa un bicchiere). Lavorate l’impasto fino ad ottenere una pasta morbida. Copritela e lasciatela lievitare per circa due ore in un luogo caldo.

Quando l’impasto avrà raddoppiato il suo volume toglietene una pallina e mettetela da parte. Vi servirà per fissare le uova in fase di decorazione. Stendete nel frattempo l’impasto dandogli una forma rettangolare.

Ricoprite la sfoglia stesa con il salame e il formaggio a dadini. Spolverate con il pecorino e arrotolate la pasta nel senso della lunghezza dandogli la forma di un salame.

Disponetela poi in uno stampo da ciambellone oliato unendo le due estremità. Coprite nuovamente con un panno e fate lievitare altre 2 ore.

A questo punto dopo aver pulito bene le uova (aiutatevi con uno spazzolino) disponetele sulla superficie del casatiello e fissatele ognuna con due striscette di pasta a croce.

Cuocete in forno preriscaldato a 180° per circa 50 minuti.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.