fbpx
Apertura Cronaca

“Spedizione punitiva” ad un 68enne: chieste condanne per quattro favaresi

Una vera e propria spedizione punitiva nei confronti di un uomo che aveva rimproverato uno dei loro figli.

Il pubblico ministero Emiliana Busto chiede condanne pesanti, nel corso del processo che si sta svolgendo con il rito abbreviato, per quattro favaresi imputati per il presunto pestaggio di un 68enne morto nel febbraio del 2016, ben 9 giorni dopo aver subito l’aggressione sotto casa che – secondo l’accusa – porto l’uomo a cade dopo un pugno ricevuto al torace, sbattendo così la testa violentemente a terra. L’accusa è quella di omicidio preterintenzionale.

Le condanne chieste dal pm sono di dodici anni per il principale indiziato, un 41enne; mentre otto anni di reclusione sono stati chiesti per gli altri tre imputati di 44, 35 e 28 anni.

Anche i difensori di parte civile si sono associati alla richiesta del pm. Si torna in aula il prossimo 8 aprile per le arringhe dei difensori.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.