fbpx
Cronaca Spalla

Stop allo sbarco a Lampedusa: 135 migranti nel “limbo”, Salvini blocca la Guardia Costiera

Nessuno sbarcherà finché non ci sarà nome, cognome e indirizzo dei Paesi che ospiteranno i migranti” questo il Monito di Salvini inviato alla Guardia Costiera.

Come si ricorderà, nei giorni scorsi un peschereccio di Sciacca aveva prestato soccorso ad un barcone carico di migranti a poche miglia da Malta. Ricevuto il diniego da quest’ultima, l’armatore si sarebbe rivolto alla Guardia Costiera che prese in carico i ben 135 migranti che affollavano il natante. Nonostante non fosse la classica Ong a trarre in salvo i “disperati del mare” ma la nostra Guardia Costiera, ecco che arriva il diniego a sbarcare a Lampedusa da parte di Salvini.

Il vicepremier intende, con quest’ennesimo atto di forza, reclutare tutti i paesi europei a prendere in carico gli stessi migranti. Un braccio di ferro italo-teutonico che pone nel limbo ben 135 persone stremate da un interminabile viaggio. Dal canto suo, la Germania vorrebbe, comodamente (n.d.r.) far valere il principio dell’approdo nel porto più sicuro, e anche più vicino.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.