fbpx
Politica

Taglio vitalizi Senato e procedura per Regioni, Sodano (M5s): “una nuova vittoria”

Una nuova vittoria del Movimento 5 Stelle per eliminare i privilegi dei vecchi politici e ridare dignità ai ruoli istituzionali.

“Dopo il successo alla Camera dei Deputati, abbiamo tagliato i vitalizi anche al Senato, mettendo fine a una rendita maggiorata che chi ci ha governato fino ad ora si era autoassegnata e a cui nessuno, prima di noi, aveva mai avuto il coraggio di mettere mano”.

Lo afferma il deputato pentastellato Michele Sodano che aggiunge:

“Mentre c’è ancora chi prova ad alzare le proprie indennità, noi abbiamo deciso che da gennaio anche gli ex-senatori incasseranno solo in base a quello che hanno versato durante il loro mandato, applicando la stessa regola che vale per ogni persona normale di questo paese. Con il taglio dei vitalizi risparmieremo 56 milioni di euro all’anno tra Camera e Senato, 280 a legislatura”.

“Non finisce qui. Il prossimo passo è occuparsi dei costosissimi vitalizi degli ex-consiglieri regionali. Con una norma presente in legge di bilancio infatti, obbligheremo le regioni a procedere con gli stessi ricalcoli delle pensioni, per abolire, una volta per tutte, quello che è uno dei maggiori scandali delle nostre regioni. Solo in Sicilia la spesa totale per gli ex-deputati regionali e per i loro eredi è di 1 milione e mezzo di euro al mese, per un totale annuale di ben 18 milioni, configurandosi come la cifra più alta in tutta Italia. Questi soldi, negati negli anni con prepotenza e arroganza ai cittadini, grazie al Movimento 5 Stelle, non finiranno più nelle tasche degli ex-parlamentari, ma nei servizi e nelle possibilità di sviluppo per le nostre città”, conclude Sodano.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.