fbpx
Cronaca

Tragedia nel Canale di Sicilia, si ribalta barcone: 700 migranti dispersi

naufragio canale siciliaSecondo i primi dati sarebbero 700 i migranti dispersi dopo che un peschereccio proveniente dall’Egitto si è capovolto nel Canale di Sicilia, nella notte tra sabato e domenica, a circa 60 miglia a nord dalla Libia.

Dopo la mezzanotte infatti, il barcone era appena uscito dalle acque libiche, incontrando non poche difficoltà di navigazione; problemi che hanno fatto scattare l’allarme di richiesta d’aiuto.
Ennesimo naufragio ed ennesima tragedia che ancora una volta vede come triste scenario quel tratto di mare che rappresenta la speranza per molti immigrati in cerca di un futuro migliore.
Dopo il rovesciamento del barcone, a prestare i primi soccorsi è stata la motonave King Jacob, battente bandiera portoghese, che ha raggiunto il posto dopo l’allarme lanciato dal Centro nazionale di coordinamento della Guardia Costiera, recuperando 28 superstiti.
Al momento sarebbero 24 i cadaveri già recuperati, ma il bilancio è destinato tragicamente a salire.
Le dinamiche non sono ancora state accertate, ma sembrerebbe che i migranti, alla vista del mercatile, si siano spostati tutti su un lato del peschereccio, causandone il capovolgimento.
Nella zona sono stati dirottati numerosi mezzi di primo soccorso che ancora ora sono impegnati nelle ricerche di eventuali altri superstiti.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.