fbpx
Cronaca

Trasportava eroina da Palermo: empedoclino arrestato dai Carabinieri

arrestoNella tarda serata di sabato, i Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Licata, nel corso di predisposto servizio finalizzato al contrasto del traffico di sostanze stupefacenti e psicotrope, traevano in arresto in flagranza di reato Rosario Restivo, classe 1978, operaio di Porto Empedocle già noto alle Forze dell’Ordine, ritenuto responsabile del reato di traffico e detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

In particolare i Militari del Nucleo Operativo, a seguito di una mirata attività info-investigativa, procedevano ad un attento controllo di alcuni dei passeggeri di un autobus di linea proveniente da Palermo, fermatosi nella centralissima via Mazzini.

Alla vista dei Militari il Restivo assumeva un atteggiamento sospetto, tale da destare l’attenzione dei Carabinieri, decidendo di darsi alla fuga per cercare sfuggire ad un eventuale controllo.
Nel corso di un breve inseguimento a piedi, l’operaio empedoclino vanamente di disfarsi dello stupefacente, ma suo malgrado veniva raggiunto e bloccato dai Militari dell’Arma.

Sottoposto a perquisizione personale, il 37enne veniva trovato in possesso di 4 grammi di sostanza stupefacente del tipo “eroina” pura, suddivisa in n. 2 ovuli.

L’arrestato, espletate le formalità di rito, veniva condotto presso la Caserma dei Carabinieri di Licata e ristretto all’interno delle camere di sicurezza, in attesa dell’udienza di convalida, a disposizione dell’Autorità Giudiziaria, subito informata dai Carabinieri.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.