fbpx
Regioni ed Enti Locali Salute

“Un Sacco di Vita”, ad Agrigento riflettori accesi sul problema della stomia – FOTO E VIDEO

aistom1Un Sacco di Vita” è stato il titolo del convegno organizzato ad Agrigento dall’Associazione Italiana Stomizzati (AISTOM) svolto nella splendida cornice del Collegio dei Filippini.

Il convegno è stato ideato dall’infermiere enterostomista Lillo Volpe, con lo scopo di formare ed informare i professionisti della sanità ma, soprattutto, i pazienti ed i loro familiari. “La stomia – afferma Volpe – è il risultato di un intervento con il quale si crea un’apertura sulla parete addominale per poter mettere in comunicazione l’apparato intestinale o urinario con l’esterno. Avere una stomia non è sinonimo di invalidità. Accettare a convivere con una stomia, imparare a gestirla e adattarsi alla nuova condizione non è semplice“.

Il “confezionamento” di una stomia rappresenta, in molti casi, l’unico modo per sopravvivere ad una malattia o ad un incidente. Ciò compromette da un lato le funzioni fisiologiche, ma permette dall’altro l’allontanamento immediato ed efficace dei problemi che gravano sullo stato di salute del paziente. Il portatore di stomia possiede, quindi, una situazione anatomica diversa, ma comunque gestibile, che non gli impedisce di condurre una normale vita sociale.

Presenti al convegno l’assessore comunale di Agrigento e medico chirurgo, il dott. Gerlando Riolo, che ha affrontato la tematica non solo come amministratore locale, ma anche da “tecnico” del settore medico, sottolineando l’importanza dell’AISTOM nel dare supporto, non solo informativo, a quei pazienti e ai familiari che pensano di essere soli. Chi affronta questo tipo di operazione dunque non è solo, non è diverso dagli altri e può trovare aiuto molto facilmente. Quando ci si prepara ad un intervento può succedere che ci si senta soli, che ci si senta gli unici che in quel momento devono affrontare una prova così difficile. Naturalmente ciò non è vero e saperlo può aiutare a superare il naturale timore per l’evento che si sta per affrontare.

L’incontro ha avuto dunque l’obiettivo di aiutare a migliorare la qualità di vita dei pazienti stomizzati attraverso una maggiore consapevolezza e rispetto della condizione in cui essi si trovano.

Un interesse sempre maggiore verso la provincia di Agrigento, testimoniata altresì dalla qualificata presenza del Presidente dell’AISTOM SICILIA, il dott. Salvatore Battaglia che ha parlato dei diritti dei pazienti stomizzati, del corretto utilizzo dei presidi per la gestione della stomia e del concetto di umanizzazione dell’assistenza, inteso come attenzione posta alla persona nella sua totalità. A moderare il qualificato incontro è stato il giornalista Luigi Mula.

(Guarda le videointerviste)

Roberto Campagna

© RIPRODUZIONE RISERVATA

img_7765 img_7766 img_7767 img_7768 img_7769 img_7770 img_7772 img_7773 img_7774 img_7775

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.