fbpx
Italia Salute

Vaccino anti-Covid e terza dose: possibile aumento della risposta anticorpale

Una terza dose del vaccino Pfizer fornirebbe una protezione più alta contro la variante del Covid-19. Sarebbe stata la stessa casa farmaceutica a rilevare che un nuovo richiamo somministrato almeno 6 mesi dopo l’ultima dose avrebbe innescato una risposta anticorpale cinque volte superiore nelle persone più giovani e almeno undici volte superiore nelle persone anziane.

In particolare, sulla terza dose del vaccino originale Pfizer – contro la variante Delta – i livelli di anticorpi sono aumentati di 5 volte tra i 18-55 anni e di 11 volte tra i 65-85 anni.

Si attende ora di conoscere la decisione delle autorità sanitarie che devono valutare i dati definitivi sullo studio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.