fbpx
Osservatorio consumatori

Vantaggi cessione del quinto: quando e perché richiedere questo finanziamento

Se sei alla ricerca di un finanziamento poco impegnativo dal punto di vista del rimborso delle rate, potesti trovare di grande interesse la formula della cessione del quinto.

Si tratta di una formula di finanziamento che viene erogata con molta semplicità e che prevede il rimborso della rata a partire dalla cessione automatica di un quinto dello stipendio o della pensione. Se sei titolare di una busta paga o di una pensione scopri i tassi di cessione del quinto dello stipendio e valuta quale potrebbe essere la migliore opzione di finanziamento per te.

Come funziona la cessione del quinto?

Come abbiamo anticipato poc’anzi la cessione del quinto è un finanziamento a breve/medio termine che viene erogato senza la necessità di illustrare la motivazione della richiesta. È un prestito molto veloce che si fonda sulla restituzione della cifra ottenuta attraverso trattenute in busta paga o sul cedolino della pensione. In un certo senso, quindi, non sei tu a doverti ricordare di volta in volta di effettuare il versamento della rata ma saranno il tuo ente pensionistico o il tuo datore di lavoro a versare l’importo. Questo importo, inoltre, non va a superare un quinto di quanto ricevi mensilmente, una cifra che si aggira attorno al 20% del tuo stipendio o della tua pensione.

A chi è rivolta?

La cessione del quinto può essere richiesta da tutti coloro che sono dipendenti o pensionati. Nello specifico è rivolta a dipendenti pubblici e statali, dipendenti privati e pensionati. Può essere richiesta anche da dipendenti a tempo determinato ma alla condizione per cui l’estinzione del debito non superi la data di termine del contratto.  Per accedervi bisogna essere cittadini maggiorenni con residenza in Italia e con maturità di servizio o pensione percepita comprovabile.

Al momento della richiesta di cessione del quinto dovrai fornire carta di identità, codice fiscale e tutta la documentazione attestante la regolarità della tua busta paga o della pensione. Non sarai escluso da questo finanziamento se in passato sei stato protestato oppure se hai avuto disguidi finanziari. Occorreranno solo CUD e certificato di stipendio o cedolino della pensione e gli istituti avvieranno in maniera molto veloce la pratica.

Quali sono i vantaggi?

Questa formula di finanziamento è molto vantaggiosa per chi necessita di una liquidità nel più breve tempo possibile e senza troppe complicazioni per l’avvio della pratica. Uno dei vantaggi della cessione del quinto è proprio quello della garanzia e della sicurezza che per i pensionati raddoppia, offrendo tassi vantaggiosi e convenzioni tra l’INPS e gli istituti erogatori. Inoltre il prestito ha una durata medio/breve e può durare al massimo fino a 10 anni senza mai superare il 20% di quanti percepisci mensilmente. Questo ti consente di vivere con agio e senza troppe ristrettezze fino all’estinzione completa del debito. Inoltre non devi motivare il motivo della richiesta né temere l’esclusione diretta se in passato hai avuto disguidi finanziari. Contatta subito il tuo consulente di fiducia e scegli la formula più adatta a te!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.