fbpx
Cronaca

Veronica Panarello: dichiarazioni tra choc e delirio “lo ha ucciso mio suocero, che era mio amante”

Loris StivalEnnesimo colpo di scena sul caso Loris Stival, o almeno sulle dichiarazioni di Veronica Panarello che assumono via via un tono e un contenuto quasi delirante (strategicamente?!). Fatto sta che dalle ultime indiscrezioni si apprende la nuova versione della mamma del piccolo Loris, strangolato in casa sua il 29 novembre del 2014.

Loris lo ha ucciso mio suocero, Andrea Stival. Ho ricordato tutto quando sono andato a trovarlo al cimitero, ma non l’ho detto prima perché avevo paura che uccidesse anche il bimbo più piccolo“.

Una nuova “verità” che Veronica confida alla psicologa del carcere di Catania.

Eravamo amanti io e mio suocero” avrebbe dichiarato Veronica “ed ha visto ciò che non doveva vedere”. Secondo la ricostruzione che la mamma fa alla psicologa, e che si guarda bene di rivelare al pm, dopo avere accompagnato il figlio più piccolo all’asilo, Veronica avrebbe incontrato il suocero Andrea Stival.

L’uomo sarebbe salito in macchina con lei ma sdraiandosi sul sedile per non farsi vedere dai compaesani. Una volta a casa Loris avrebbe minacciato il nonno e la mamma di rivelare tutto al padre, per tale ragione il suocero/nonno/amante avrebbe strangolato il nipotino non prima di obbligare Veronica a stringere attorno ai polsi del figlioletto le fascette da elettricista. Una ricostruzione che ha dell’assurdo secondo gli inquirenti visto che nessuna telecamera avrebbe ripreso Andrea Stival entrare dal portone di casa.

Sono tranquillo – dice dal canto suo il nonno del piccolo Loris, tramite il suo legale all’ANSA – la mia posizione è stata vagliata da investigatori e magistratura dettagliatamente“.

La ricostruzione di Veronica Panarello – afferma il legale di Andrea Stival, l’avvocato Francesco Biazzo all’ANSA – è assolutamente irrilevante, frutto della sua fantasia, e non lo dico io, ma lo dicono gli atti del processo e le indagini che hanno escluso responsabilità di Andrea Stival. Lo dimostrano i tabulati telefonici e la testimonianza della sua compagna, Andreina. Veronica Panarello ha sposato una tesi giornalistica e l’ha fatta propria. Una relazione tra loro? Tutto falso, una grande bugia. L’ennesima“.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.