fbpx
Politica

Viabilità agrigentina, Anas incontra i vertici Cmc. I parlamentari M5s: “ripresa dei lavori entro febbraio”

“L’amministratore delegato di Anas ha incontrato i rappresentanti dell’impresa Cmc e delle società di progetto esecutrici dei lavori di ammodernamento della Agrigento-Caltanissetta e della Palermo-Agrigento, allo scopo di sbloccare i lavori di queste due opere infrastrutturali importanti sia per la mobilità sia per lo sviluppo dell’economia dell’Isola” – così informano in una nota i portavoce del Movimento Cinque Stelle Rosalba Cimino, Filippo Perconti (in foto), Michele Sodano e Adriano Varrica.

“Esaminate le problematiche finanziarie che hanno portato al fermo dei cantieri, che si inquadrano in una generale crisi di sistema – proseguono i parlamentari – la Cmc e le società di progetto, si sono impegnate a mettere in campo ogni sforzo per consentire la ripresa dei lavori entro febbraio, con il coinvolgimento delle imprese del territorio che riceveranno da Anas i pagamenti per i lavori da svolgere, previo ottenimento delle necessarie autorizzazioni”.

“Ribadito l’impegno con i rappresentanti del comitato dei creditori, per procedere alla più rapida definizione della ristrutturazione del debito pregresso nell’ambito delle procedure concordatarie in atto per permettere il riavvio dei cantieri, a tutela non solo delle imprese e dei lavoratori, ma anche dell’interesse collettivo al completamento di queste infrastrutture necessarie e strategiche per la Sicilia” – concludono gli esponenti del Movimento.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.