fbpx
Politica

Vicenda Porto Empedocle, Caci: “preoccupante il generale clima da assalto alla Bastiglia”

“Alla luce degli ultimi e gravi accadimenti, trovo estremamente preoccupante il generale clima da “assalto alla Bastiglia”, pur conoscendo e comprendendo perfettamente le ragioni che ci hanno traghettato verso questo punto di non ritorno”.

Lo afferma il presidente del Consiglio Comunale di Porto Empedocle, Marilù Caci, che aggiunge:

“In questi giorni, sono sotto gli occhi di tutti i limiti di un’amministrazione sorda e muta, che ha sempre mostrato a tutti i cittadini enormi difficoltà nella gestione dell’ordinario ed una totale incapacità nell’affrontare situazioni più complesse come quella dei rifiuti. Cumuli di immondizia non sono soltanto una oscenità urbana, ma rappresentano un pericolo reale per la salubrità dell’aria e la salute dei cittadini. Per discutere di questa problematica ho già provveduto a richiedere un incontro con il Prefetto. In qualità di Presidente, posso serenamente affermare, senza alcun timore di smentita, che il Consiglio non ha mai osteggiato, ma al contrario, ha da sempre cercato di favorire possibili azioni amministrative che, tuttavia, con grande nostro rammarico, non sono mai state espresse. Abbiamo cercato di sopire al massimo la normale dialettica di contrasto tra maggioranza ed opposizione. Con l’intento di tutelare la precaria stabilità del nostro Paese e prendendo atto dell’enorme fragilità dell’attuale assetto amministrativo, abbiamo concesso tutto il tempo necessario affinché il Primo cittadino potesse riuscire a svolgere al meglio il suo importante compito. Purtroppo per noi tutti, peró, il ruolo del nostro Sindaco si è rivelato soltanto un vuoto simulacro privo di qualunque riscontro in termini di efficienza e servizi resi alla cittadinanza che l’ha votato. Adesso è giunto il tempo di agire e reagire: non possiamo più mostrare alcun tipo di indulgenza nei confronti di questa amministrazione perchè rischieremmo di divenire complici di questo enorme ed intollerabile sfacelo. Il Sindaco, in questa fase disastrosa, deve prendere atto delle proprie responsabilità e illustrare, in primis a tutta la cittadinanza, come intende portare avanti, programmaticamente, la propria azione amministrativa”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.