fbpx
Regioni ed Enti Locali

Vigili del Fuoco, Conapo proclama lo stato di agitazione

vigili del fuocoLa Sezione Provinciale CONAPO Sindacato Autonomo Vigili del Fuoco Agrigento, proclama lo stato di agitazione sindacale provinciale, preannunciando l’intenzione di indire lo sciopero provinciale, chiedendo la formale attivazione nei tempi di legge, della preventiva procedura di raffreddamento e conciliazione delle controversie secondo quanto previsto dagli accordi di settore.

“In data 19 Gennaio 2017 – si legge in una nota del segretario provinciale Conapo, Antonio Di Malta – , la scrivente organizzazione provinciale, chiedeva con nota notizie su restante pagamento per il servizio di vigilanza reso dal personale del distaccamento dei vigili del fuoco di Lampedusa presso la struttura CSPA HOT SPOT, successivamente in data 13 febbraio, non avendo avuto nessun riscontro, con nota protocollo 11/2017 sollecitavamo di avere ancora una volta di essere informati su quanto richiesto . Ad oggi malgrado siano trascorsi quasi 9 mesi non sono stati messi in pagamento le vigilanze rese dal personale, questi malgrado ci sia stato più volte garantito il pagamento”.

“In data 08 Marzo – continuail Sindacato – con nota protocollo n 21/2017 e nota 24/2017 del 11 Marzo la scrivente organizzazione chiedeva al primo dirigente del comando di Agrigento notizie sulle modalità della composizione della squadra di vigilanza al CSPA HOT SPOT. Riguardo i contenuti delle note nessuna notizia ci è stato dato sapere”.

“Ritenuto che ad oggi nessuna garanzia viene data circa il pagamento delle vigilanze presso l’Hot Spot di Lampedusa, che malgrado ripetuti solleciti il primo dirigente del comando di Agrigento non ha evaso le incongruenze poste sugli ordini di servizio per la composizione della vigilanza sull’hot spot di Lampedusa; Tanto premesso, questa sezione provinciale CONAPO, che in caso di non accoglimento di quanto sopra e di esito negativo del tentativo di conciliazione, ricorrerà ad ulteriori forme di mobilitazione, ricorrendo anche allo sciopero di tutto il personale Vigile del Fuoco della provincia di Agrigento, sede aeroportuale compresa. Si resta in attesa della prevista procedura di raffreddamento e conciliazioni delle controversie”, conclude la nota del Conapo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.