fbpx
Cronaca

Violenze sessuali: altro caso in una comunità licatese

violenzaCi risiamo, altro alloggio dei minori, altro abuso sessuale. Stavolta la comunità in questione è una struttura di Licata che ospita minori con disturbi comportamentali.

Ad essere posto in stato di fermo dalla polizia di Palma di Montechiaro è un licatese di 25 anni, operatore della comunità. Il giovane è accusato di avere abusato reiteratamente di una ragazzina quindicenne all’epoca dei fatti, dall’ottobre al dicembre 2013.
Delle violenze gratuite, nei confronti di una minore con difficoltà che si sarebbero consumate nottetempo quando il resto degli ospiti dormiva e in assenza degli altri operatori.
Il “barbablu” licatese è stato per queste ragioni raggiunto da un provvedimento emesso dai sostituti procuratori Salvatore Vella e Simona Faga.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.