fbpx
Cultura Regioni ed Enti Locali

XIX Festival organistico e di musica da camera Albert Schweitzer 2021: tre giornate dedicate a J. S. Bach

Il Festival organistico e di musica da camera Albert Schweitzer è giunto ormai alla XIX Edizione 2021, rinnovando l’impegno di valorizzazione dei musicisti siciliani, nonché la promozione di attività artistiche nel territorio isolano, italiano ed europeo.
Il patrocinio annuale dell’Europas Orgelfestival tedesco (vedere Johannes Skudlik sito ufficiale), ha garantito una visibilità del Festival Schweitzer, in ambito europeo, consentendo un’apertura professionale ed artistica ai tanti giovani musicisti, che hanno partecipato alle passate edizioni.

A questo si aggiunge la compartecipazione dell’Associazione Salvatore Cantone di Sciacca, il patrocinio gratuito dell’Assessorato comunale di Sciacca al Turismo e Cultura, e non ultimo il sostegno artistico da parte dell’Associazione Culturale e Musicale “La Cantoria” della Cappella Musicale S. Maria in Portico di Campitelli di Roma.
Il Festival Schweitzer, non si è limitato a valorizzare soltanto il patrimonio costituito dagli antichi organi a canne del territorio siciliano; ha esteso i suoi interessi ai vari ambiti strumentali, attraverso la collaborazione di pianisti, clavicembalisti, tastieristi e gruppi da camera.
A tal uopo il Festival Schweitzer, per la XIX Edizione del 2021, intende promuovere tre giornate dedicate alla letteratura per tastiera di Johann Sebastian Bach.
Giornate previste a Sciacca dal 30 al 31 luglio, e 1 agosto 2021, presso l’atrio superiore del Comune di Sciacca (Concerti serali alle ore 20,30).
Nella buona sostanza si tratta di un Corso (Master) di perfezionamento, che comprenderà l’esecuzione filologica, la storiografia, la moderna prassi con diversi strumenti a tastiera, in ambito barocco, e nello specifico della musica di Johann Sebastian Bach.
Il corso verrà effettuato nelle mattinate e pomeriggi sempre dal 30 all’1 agosto dalle 10 alle 13, e dalle 16 alle 18, presso la sala rossa di Badia Grande di Sciacca. Mentre il 31 luglio alle 18,00, dopo il corso, verrà proiettato nella sala rossa di Badia grande, il film Il silenzio prima di Bach del regista Pere Portabella.
Al corso parteciperanno i docenti Paolo Springhetti (lezioni musicologiche e storiografiche); Paolo Scanabissi, Franco Vito Gaiezza e Fabio Badalamenti (prassi esecutiva).
Parteciperanno in qualità di esterni ai due concerti finali i musicisti Francesco La Bruna (violino barocco), Alfonso Liguori (contrabbasso), Miriam Bissanti (soprano), Antonio Giulio Zambito (pianoforte).
L’ingresso è libero sia per il corso che per i concerti.
Il Festival Organistico Albert Schweitzer, è inserito nell’ambito delle attività musicali europee dell’Europas Orgelfestival tedesco 2021 (Direttore artistico Johannes Skudlik).

“Questi incontri – afferma Paolo Springhetti (in foto) – saranno caratterizzati secondo varie sfaccettature che vorrebbero presentare il titano della musica colta Johann Sebastian Bach in maniera assai variegata.
L‘idea e quella di vedere il piú grande musicista di tutti i tempi in varie sfacettature: una rivisitazione pop-rock, una interpretazione e rivisitazione romantica e tardo-romantica oltreché una, il più possibile storico-filologica supportata dalla musicologia storiografica.
La rivisitazione pop-rock sará per sua natura e caratteristica quella piú lontana dalla natura di questa musica, ma allo stesso tempo ci fará toccare con mano o per meglio dire col suono l‘universalitá della somma arte bachiana che ne esce così bene anche da una rivisitazione così per molti aspetti forzata o per meglio dire forzatissima.
La rivisitazione romantica e tardo romantica sará meno forzata rimanendo in un ambito cosidetto classico, ma dal punto di vista del musicologo-filologo rimane comunque cosa altra rispetto ad un perlomeno serio tentativo di ricostruire le condizioni, le modalitá ed innanzitutto i concetti che sottendono la straordinaria arte musicale del grande Sebastian.
Il musicologo dovrebbe peró ammettere che la musica tende ad essere molto mobile per sua natura e quella straordinaria di Johann Sebastian Bach non fa certo eccezione. Di conseguenza cristalizzandola dentro rigide barriere storico-filologichemusicologiche si rischia di snaturare l‘arte musicale ancora di più malgrado il preciso intento di ridarle la sua veste primigenia.
Il dialogo tra le diverse concezioni della musica ed in questa particolarissima di Johann Sebastian Bach a maggior ragione dovrebbe essere la via per valorizzare al massimo questa suprema arte. Questo il nostro intento.

PROGRAMMA
30 luglio 2021 ore 20,30
Musiche di JOHANN SEBASTIAN BACH
Presentazione a cura di
PAOLO SPRINGHETTI
in videoconferenza
Suite I in Sol maggiore BWV 1007
Preludio
violoncellista ARIANNA CIANCIMINO
Preludio e Fuga dal WTK I
n. 9 in Mi maggiore
pianista SERGIO STAGNO
Allemanda (Suite I in Sol maggiore BWV 1007)
violoncellista ARIANNA CIANCIMINO
Sinfonia a tre voci
n. 11 in Sol minore
pianista VINCENZA GINEVRA LAURIA
Corrente (Suite I in Sol maggiore BWV 1007)
violoncellista ARIANNA CIANCIMINO
Preludio e Fuga dal WTK I
n. 21 in Si b maggiore
pianista GIADA NOBILE
Sarabanda (Suite I in Sol maggiore BWV 1007)
violoncellista ARIANNA CIANCIMINO
Preludio e Fuga dal WTK I
n. 6 in Re minore
pianista SIMONE PALERMO
Minuetto I e II (Suite I in Sol maggiore BWV 1007)
violoncellista ARIANNA CIANCIMINO
Toccata in Mi minore BWV 914
pianista CALOGERO LUPO
Giga (Suite I in Sol maggiore BWV 1007)
violoncellista ARIANNA CIANCIMINO
31 luglio 2021 ore 20,30
Musiche di JOHANN SEBASTIAN BACH
Musica introduttiva
Sarabanda con Partite Bwv 990
al Sinth Yamaha FRANCO VITO GAIEZZA
Presentazione a cura di
PAOLO SPRINGHETTI
in teleconferenza
Bach e le influenze posteriori
Fantasia cromatica e Fuga in re minore BWV 903
vers. metafonica di Anton Phibes
al cembalo campionato e pianoforte
FRANCO VITO GAIEZZA
Siciliano (Largo) dalla IV Sonata Bwv 1017
violino barocco FRANCESCO LA BRUNA
piano FRANCO VITO GAIEZZA
Preludio e Fuga in Do dal WTK I
Arpeggio Cosmico di Anton Phibes
(après Preludio in Do di Bach)
pianista GIOVANNI VETRANO
Toccata in Do minore BWV 911
pianista ALESSIO FRANCOLINO
integrazione musicale
Aria dalla Suite in Re maggiore
violino barocco FRANCESCO LA BRUNA
al piano FRANCO VITO GAIEZZA
Bist du bei mir
soprano MIRIAM BISSANTI
Integrazione musicale
al piano ANTONIO GIULIO ZAMBITO
Minuetto in Sol minore
Don’t Go away di Giovanni Vetrano
pianista GIOVANNI VETRANO
Domenica 1 agosto 2021 ore 20,30
Musiche di JOHANN SEBASTIAN BACH
Conclusione a cura di
PAOLO SPRINGHETTI
In videoconferenza
Concerto Italiano in Fa BWV 971
pianista ELIANA PIA BORSELLINO
Trio Sonata in Sol BWV 1038
Largo – Vivace – Largo – Presto
flauto STEFAN MIRCEA CUTEAN
violino FRANCESCO LA BRUNA
violoncello ARIANNA CIANCIMINO
contrabbasso ALFONSO LIGUORI
cembalo FRANCO VITO GAIEZZA
Partita in Do min.
Sinfonia
Grave Adagio – Andante – Allegro
pianista LUIGI FIORE
Bach-Siloti
Preludio in Si min.
pianista GIOVANNI VETRANO
Improvvisazione
contrabbasso ALFONSO LIGUORI
al piano FRANCO VITO GAIEZZA
Preludio e Fuga in DO min. WTK I
pianoforte GIOVANNI VETRANO
Improvvisazione
contrabbasso ALFONSO LIGUORI
al piano FRANCO VITO GAIEZZA
George Friedrich Haendel
Trio Sonata in Fa magg. HWV 389
Larghetto – Allegro – Adagio – Allegro
flauto STEFAN MIRCEA CUTEAN
violino FRANCESCO LA BRUNA
violoncello ARIANNA CIANCIMINO
contrabbasso ALFONSO LIGUORI
cembalo FRANCO VITO GAIEZZA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.