fbpx
Regioni ed Enti Locali

Acque di vegetazione nel mare di Cannatello: l’allarme di Mareamico

acque-vegetazione1Attraversano il fiume Naro e arrivano direttamente nel mare di Cannatello, ad Agrigento. Si tratta delle acque di vegetazione, come denuncia l’associazione ambientalista Mareamico Agrigento, “provenienti da qualche frantoio tra Naro, Canicattì o Favara“.

Questo per colpa di qualche imprenditore dissennato – scrive Mareamico – che, invece di trasportare queste acque inquinanti presso un depuratore attrezzato o spanderle su un terreno di sua proprietà, li scarica nei torrenti“.

Un fenomeno non nuovo nella provincia di Agrigento dopo che negli anni numerose sono state le denunce da parte dei Carabinieri e della Polizia Provinciale che hanno scoperto frantoi dediti a questo tipo di attività. 

Come si ricorderà, anni addietro anche la troupe televisive de “Le Iene” era intervenuta sul “caso” delle acque di vegetazione sversate abusivamente in canali o zone non autorizzate.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.