fbpx
Curiosità Unione Europea

Astronomia: ricercatori sostenuti da fondi UE fanno scoperta eccezionale

astronomia1Oggi le équipe scientifiche che hanno scoperto le onde gravitazionali, compresi tre eminenti ricercatori recentemente insigniti del premio Nobel per la fisica 2017, presenteranno un’altra scoperta rivoluzionaria frutto del loro lavoro e sveleranno le osservazioni di un fenomeno astronomico mai identificato prima d’ora.

Questa scoperta è stata possibile grazie alla collaborazione dell’Osservatorio Ligo situato negli Stati Uniti, del rivelatore Virgo, che si trova in Italia, e di altri impianti tra cui l’Osservatorio europeo australe (ESO), che negli ultimi dieci anni ha ricevuto oltre 14 milioni di euro di finanziamenti dall’Unione europea.

Il progetto GraWIToN ha contribuito a questa nuova scoperta e ha beneficiato di 3,7 milioni di euro delle azioni del programma Marie Skłodowska-Curie, che sostengono i ricercatori di eccellenza in tutte le fasi della carriera e promuovono la mobilità transnazionale, intersettoriale e interdisciplinare.

L’annuncio sarà dato in diretta alle 16:00 tramite webcast sul sito dell’ESO

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.