fbpx
Salute Unione Europea

Francia: una legge vieta la passerella alle modelle troppo magre

modella1Da oggi la salute passa anche per la moda. Divieto assoluto di “transito in passerella” per le modelle troppo magre. Un emendamento depositato oggi in Francia dal deputato Olivier Véran, che è anche medico, per il progetto di legge sulla Sanità del ministro Marisol Touraine.

Con questa misura si dovrebbero proteggere dai rischi di anoressia, le giovani mannequin e si andrebbe anche ad evitare che l’immagine di estrema magrezza possa rappresentare un modello da imitare.

Questi sono i punti di partenza del testo presentato da Véran che prevede l’obbligo, per le modelle, di un certificato medico all’ingaggio che riporti l’indice di massa corporea. Se è troppo basso sarà vietato lavorare in passerella o fare servizi fotografici. Eventuali trasgressioni da parte delle agenzie di modelle, se l’emendamento dovesse essere accolto, potrebbero costare molto care visto che le sanzioni previste nel testo stabiliscono multe fino a 75.000 euro, ma anche rischi penali che possono arrivare, per chi sfrutta modelle troppo magre, fino a sei mesi di prigione.

Un piccolo passo quindi verso icone dall’aspetto più “umano”, un grande passo per convincere le giovani che grasso non è bello ma pelle e ossa neanche!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.