fbpx
Intrattenimento, cinema e Tv

I film più celebri che vedono protagonista la roulette

Chi non conosce la roulette? Si tratta del gioco della ruota più famosa in assoluto, in cui bisogna tirare a indovinare un numero sperando che la pallina lanciata sul disco in rotazione si fermi proprio su quello. Insomma, un gioco anche piuttosto semplice, che può risultare però ogni volta diverso. La roulette fu inventata da un matematico francese e dopo qualche secolo è diventata un elemento caratteristico dei casinò, un tratto quasi folkloristico che si evince anche dal mondo del cinema. Persino alcuni attori hanno capito come si gioca alla roulette francese recitando alcune scene al tavolo da gioco. Già, perché non sono poche le pellicole che ne includono. Alcuni di questi film sono anche noti al grande pubblico.

Probabilmente il più celebre è “Casablanca”, del 1942, in cui l’azione avviene in una sala da gioco, dove una donna in fuga insieme al marito tenta la fortuna proprio con la roulette per cercare di pagarsi un viaggio per gli USA. “Casablanca” ha vinto ben 3 premi Oscar come Miglior film, Miglior regia e Miglior sceneggiatura non originale. A risultare memorabile è soprattutto una scena in cui il numero 22 risulta vincente per due volte consecutive, nello stupore generale.

Anche i film di 007 si sono prestati volentieri alle atmosfere tipiche delle sale da gioco. In “Agente 007 – Una cascata di diamanti” Sean Connery si aggira in un casinò e ha a che fare anche con la roulette. In “Proposta indecente” con Demi Moore, invece, troviamo marito e moglie che vogliono giocarsi semplicemente i loro risparmi, ma dopo aver perso un eccentrico riccone adesca la signora promettendole di risanare la sua situazione finanziaria.

Un altro titolo che coinvolge la roulette, ma ben più recente è “The gambler”, del 2013. No, non si tratta dell’omonimo remake di “40.000 dollari per non morire”, ma di un film girato in Lituania e Lettonia. Il giovane Vincentas, che lavora al Pronto Soccorso, è pieno di debiti e si fa trascinare dal gioco. Nonostante viva una felice storia d’amore, l’attrazione per la roulette e per le scommesse diventa tale che inizia a puntare persino sulle probabilità di morte dei suoi pazienti. In “Paura e delirio a Las Vegas”, invece, i personaggi interpretati da Johnny Depp e Benicio del Toro si lasciano attirare da diversi giochi, tra cui la roulette. In “Due figli di…” del 1988, infine, Michael Caine e Steve Martin ricoprono i ruoli di due appassionati dell’azzardo, che dopo aver sbancato in un casinò francese si ritrovano a sfidarsi proprio alla roulette.

Va da sé che esistano altre decine di film ambientate in sale da gioco in cui la roulette può fare facilmente la sua comparsa. Lo scenario del casinò è uno dei più classici e influenti della cinematografia ed evidentemente verrà riproposto a più riprese anche in futuro. Alcuni attori hanno addirittura iniziato a giocare nella vita reale dopo aver approcciato ad alcuni giochi da sala sul set. La sorte, però, non guarda in faccia a nessuno: a prescindere dalle proprie disponibilità, devono essere sempre fortuna e responsabilità a caratterizzare l’esperienza di gioco.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.