fbpx
Salute

Menopausa precoce: i cosmetici fra le cause principali

Rossetti, fard, smalti, creme per il viso e per il corpo e cosmetici in genere farebbero anticipare la menopausa nelle donne. Sarebbe questa la conclusione dello studio, pubblicato sulla rivista Plos One, condotto da un gruppo di ricercatori della Washington University di St. Louis.
Secondo gli studiosi, coordinati dalla dottoressa Amber Cooper, le sostanze chimiche presenti in gran parte nei cosmetici, causerebbero un anticipo della menopausa di ben 4 anni.

In tutto sarebbero 15 le sostanze incriminate e presenti nei prodotti di cosmesi, non solo femminili, che le donne potrebbero assorbire giornalmente e che causerebbero l’alterazione degli equilibri femminili infierendo con la produzione naturale e la distribuzione degli ormoni nel corpo.

Nello studio gli scienziati hanno analizzato i livelli di 111 sostanze chimiche nel sangue e nelle urine di ben 31.575 donne di diversa età. La sensazionale scoperta ha fatto in modo di rilevare così come nello specifico nove policlorobifenili (Pcb), due ftalati, tre pesticidi e una sostanza tossica sono la causa della disfunzione ovarica con conseguenze che possono inficiare sulla fertilità della donna, oltre che a procurare particolari malattie cardiache.

Dallo studio, i ricercatori hanno invitato le donne a limitare in particolare l’uso di cosmetici in contenitori di plastica, preferendo ad essi quelli in vetro.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.