fbpx
Cultura Regioni ed Enti Locali

Mercoledì alla Lucchesiana la Lectio Magistralis di Matteo Collura

“Ce ne ricorderemo di questo pianeta”. Ci piace iniziare con l’epitaffio che si legge sulla tomba di Leonardo Sciascia a Racalmuto (AG), per introdurre una bellissima iniziativa, organizzata dal direttore della biblioteca “Lucchesiana” di Agrigento don Angelo Chillura, in occasione dell’anniversario della morte dello scrittore agrigentino.

“Trent’anni senza Sciascia- la sua memoria ha un futuro” è, infatti, il titolo della Lectio Magistralis che il giornalista e scrittore siciliano Matteo Collura terrà nella Biblioteca Lucchesiana di Agrigento, mercoledì 20 novembre, alle ore 18.
Un ricordo – spiega il direttore della “Lucchesiana” don Angelo Chillura – nel giorno dell’ anniversario della morte di Leonardo Sciascia”. Leonardo Sciascia, ricordiamo, morì a Palermo, appunto, il 20 novembre 1989, in seguito a complicazioni di una malattia che lo affliggeva. Al funerale viene ricordato da numerose parole di stima, fra cui quelle del grande amico Gesualdo Bufalino.
La conferenza di mercoledì prossimo sarà preceduta dalla proiezione di un filmato realizzato da Diego Romeo, che registra un breve colloquio tra Matteo Collura e la figlia di Leonardo Sciascia, Anna Maria, nella casa di Palermo del suo genitore.
La Biblioteca Lucchesiana, diretta da don Angelo Chillura, con questa importante iniziativa partecipa al progetto culturale della Città di Agrigento nel rendere omaggio ad un conterraneo annoverato tra gli scrittori più grandi del secondo Novecento italiano.
Per Matteo Collura, questa alla Lucchesiana di Agrigento è la conclusione di un ciclo di conferenze, iniziato il 19 giugno a Palermo, al Comando della Legione Sicilia dei Carabinieri, e proseguito in varie città italiane ed europee.
“Matteo Collura (Agrigento 1945), dopo una giovanile esperienza di pittore e dopo aver intrapreso la professione giornalistica, ha esordito in letteratura con il romanzo Associazione indigenti, pubblicato nel 1979 da Einaudi su approvazione di Italo Calvino. È autore della biografia di Leonardo Sciascia Il maestro di Regalpetra (TEA, 1996) e del romanzo sulla vita di Luigi Pirandello Il gioco delle parti (Longanesi, 2010). Ha pubblicato numerosi altri libri, la maggior parte dedicati alla sua terra d’origine; tra questi: Sicilia sconosciuta (Rizzoli, 1984; 2016); Baltico (Reverdito, 1988); In Sicilia (Longanesi, 2004); Qualcuno ha ucciso il generale (Longanesi, 2006); L’isola senza ponte (Longanesi, 2007); Alfabeto Sciascia (Longanesi, 2009); Sicilia. La fabbrica del mito (Longanesi, 2013). È inoltre autore di Novecento. Cronache di un secolo italiano dal terremoto di Messina a Mani Pulite (TEA, 2008) e del romanzo La badante (Longanesi, 2015). Sua la versione teatrale del romanzo di Leonardo Sciascia Todo modo. Scrive articoli di cultura per «Il Messaggero» e il «Corriere della Sera». Risiede a Milano (dal sito www. stradadegliscrittori.it” .

Luigi Mula

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.