fbpx
Cultura

Terme Vigliatore, si presenta cortometraggio SPRAR

Giorno 26 Luglio 2019 alle ore 19: 00 si terrà sul LungoMare di Marchesana nel Comune di Terme Vigliatore la presentazione del Cortometraggio realizzato dal Progetto Sprar-Sistema per Richiedenti Asilo e Rifugiati termense prodotto dalla Cooperativa Azione Sociale- Gestore del Progetto e finanziato con i fondi del Contributo Sprar del Comune della provincia di Messina.

Nel breve documentario vengono narrate le modalità operative ed organizzative di un Progetto di seconda accoglienza /diffusa. Si racconta la quotidianità nella gestione dei servizi da una diversa/inedita prospettiva: quella dell’operatore. Si susseguono una serie di brevi interviste ai componenti l’equipe multidisciplinare ma anche ai rappresentanti della Pubblica Amministrazione del Comune oltre alla narrazione di momenti vissuti giorno dopo giorno con i beneficiari. Ne viene fuori il ritratto realistico di un Progetto di accoglienza per nuclei familiari, in cui non viene lasciato spazio alla retorica e ai luoghi comuni.

Seguirà alla proiezione del Video un Convegno, moderato dal Giornalista Massimo Natoli, che vedrà presenti oltre ai rappresentanti della Pubblica Amministrazione e della Cooperativa Gestore tra cui il Presidente Giovanni Ammendolia, anche Francesco Pira, Professore di comunicazione e giornalismo dell’ Università di Messina e Tiziana Tarsia Professoressa di Metodi e tecniche del Servizio Sociale anch’essa dell’ Università di Messina, Debora Colicchia Presidente Legacoop Sicilia Orientale, Giuseppe Trifilo Direttore Responsabile del Siapa e Maria Luisa Grisafi Tutor Territoriale Sprar/Siproimi Sicilia Orientale. Un Convegno che vuole essere proficua occasione per approfondire tematiche di assoluta attualità e rilievo sociale.

Un momento di sensibilizzazione nel corso del quale si vuole trasmettere a quanti interverranno una immagine realistica della dimensione del fenomeno
immigrazione e dei servizi garantiti a richiedenti asilo e rifugiati, smontando preconcetti e pregiudizi che da sempre distorcono la percezione sociale di quanto ruota attorno alla figura del migrante.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.