fbpx
Regioni ed Enti Locali Salute

A Bivona un nuovo servizio online per i pazienti diabetici

Prende il via in questi giorni a Bivona il servizio di monitoraggio da remoto per le persone affette da diabete. Il progetto, realizzato dall’Associazione Primavera onlus e dal Comune di Bivona, intende agevolare le persone con diabete che purtroppo sono tra le categorie più esposte alle complicanze del temibile coronavirus e corrono il rischio di sentirsi ancora più sole e vulnerabili. Durante l’emergenza sanitaria in corso, i pazienti diabetici non devono assolutamente interrompere le terapie ma, nella necessità di limitare al massimo gli spostamenti, grazie a questo servizio potranno ricevere assistenza direttamente da casa.
Il servizio sarà gestito attraverso un’apposita piattaforma e una centrale operativa di supporto che avrà il compito di monitorare le attività delle persone diabetiche; contattare, educare la persona diabetica in base alle sue misurazioni cliniche; sollecitare in caso di alert l’intervento del medico o dell’infermiere se necessario; monitorare l’andamento della terapia indicata.
Il progetto di telemonitoraggio vede l’importante collaborazione dei medici di medicina generale e consente di effettuare la sorvcoeglianza delle condizioni cliniche del paziente affetto da diabete attraverso il monitoraggio di alcuni parametri, che saranno rilevati mediante specifici dispositivi (sfigmomanometro, termometro, pulsimetro, glucometro) che verranno forniti al paziente o alla famiglia caregiver.
Il servizio, in questa fase di prima attivazione, avrà come destinatari cinque pazienti diabetici over 65 anni. Per ciascun paziente, sarà il proprio medico curante a programmare la tipologia del monitoraggio e la frequenza delle rilevazioni. In tal modo, il paziente diabetico potrà tenere sotto controllo i propri parametri clinici e il proprio stato di salute tranquillamente da casa senza intasare così le strutture sanitarie specie in questo periodo difficile a causa della pandemia da Covid-19.
Avvicinarsi sempre di più al cittadino e alle sue esigenze è l’obiettivo del progetto di telemonitoraggio di prossima attivazione a Bivona. Un esempio positivo di buona pratica che guarda al presente e al futuro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.