fbpx
Economia

Carte Hype: tutto quello che c’è da sapere su Start, Premium e Next

Cresce sempre di più l’attenzione che le persone rivolgono agli strumenti con cui possono gestire il loro denaro. Le banche, sia quelle tradizionali che quelle online, e le società specializzate nel settore dei pagamenti cercano di rispondere a queste mutate esigenze dei loro clienti proponendo sul mercato soluzioni sempre più innovative.

Tra gli strumenti più apprezzati in questo periodo ci sono le carte conto, ovvero prodotti ibridi che riescono a coniugare la praticità di una prepagata con la funzionalità di un conto corrente. Il gruppo Sella, tramite la società Axerve, ha presentato le sue carte Hype: scopriamo le caratteristiche ed i costi dei piani Start, Premium e Next.

Costi e caratteristiche della carta Hype Start

La Hype Start è la versione base: non presenta alcun costi mensile ma offre i primi strumenti per gestire i risparmi e le spese e per effettuare facilmente ed in sicurezza i pagamenti. Nel canone da zero euro al mese sono inclusi la carta prepagata contactless, i prelievi senza commissioni presso qualsiasi sportello in Italia, i bonifici verso i propri contatti, la possibilità di collegare la carta allo smartphone per pagare con Apple Pay e Google Pay.

Inoltre è possibile creare degli obiettivi per gestire meglio spese e risparmi, creare il proprio portafogli per l’acquisto di criptovalute tramite app e partecipare al programma di cashback. Come detto, non ci sono costi di emissione e canone; le spese per il titolare della carta consistono nelle commissioni applicate per le ricariche (0,90 euro da altra carte e 2,50 euro in contanti: gratuita tramite bonifico), per i bonifici (2,00 €) ed i bollettini (2,15 € per quelli premarcati o in bianco). Viene applicata una maggiorazione del 3,00% al tasso di cambio sulle operazioni in valuta estera.

La soluzione più completa: carta Hype Premium

La Hype Premium è sicuramente l’opzione più completa. Nel suo canone mensile da 9,90 euro sono inclusi tutti i vantaggi delle altre carte Hype a cui si aggiungono la carta di debito World Elite Mastercard, le commissioni gratuite per pagamenti e prelievi in tutto il mondo, i bonifici istantanei illimitati ed il pagamento dei bollettini. Il titolare della carta può beneficiare anche della copertura dell’assicurazione viaggi e della polizza acquisti.

Oltre al canone mensile, la carta Hype Premium prevede un costo di emissione pari a 9,90 euro. Le ricariche sono gratuite da altro Hyper, tramite bonifico e tramite carta PagoBancomat su ATM QuiMultiBanca. Le ricariche in contanti hanno un costo di 1,60 euro. Sono gratuite tutte le operazioni di trasferimento di liquidità, i prelievi ed il pagamento dei bollettini; per le operazioni in divisa estera non viene applicata alcuna maggiorazione al tasso di cambio.

Condizioni della carta Hype Next, la più richiesta

La gamma delle carte Hype è completata dal piano che il pubblico ha dimostrato di apprezzare di più, la hype Plus (rinominanta Next), che ha un canone mensile di 2,90 euro e, oltre alle funzionalità della carta Start, include una carta di debito Mastercard, le ricariche illimitate, la possibilità di accreditare lo stipendio e dieci bonifici istantanei. Inoltre la ricarica da altre carte è gratuita e quella in contanti presso i rivenditori abilitati ha un costo di 2,00 euro.

I titolari di carta Hype Next possono gestire i loro soldi tramite il servizio Hype Web ed hanno la possibilità di programmare i bonifici periodici per i pagamenti ricorrenti. La carta consente l’accesso a finanziamenti fino a 25.000 euro ed offre una protezione per gli acquisti online ed i prelievi. Per il pagamento dei bollettini in bianco e premarcati c’è una commissione di 1,99 €; sulle operazioni in valuta estera viene applicata una maggiorazione dell’1,5% al tasso di cambio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.