fbpx
Politica

Cimino (M5s): “Rimandare la riapertura delle scuole non porta a nulla, occorre aprire in sicurezza”

“In Sicilia regna il caos sulla riapertura delle scuole, mentre nel resto d’Italia tutte sono aperte. Rimandare non porta a nulla, occorre aprire e garantire la sicurezza con i mezzi necessari”. La deputata del Movimento 5 Stelle, Rosalba Cimino dopo diverse segnalazioni, interviene sulla questione della riapertura delle scuole in Sicilia, prevista per oggi secondo la Regione, ma rifiutata dalla maggioranza dei sindaci, che hanno deciso di chiudere in attesa degli ultimi dati sulla pandemia: “La Regione non riesce a dialogare con i sindaci e si fa trovare impreparata, scatenando il caos Comune per Comune. – chiarisce Cimino – abbiamo lavorato affinché le lezioni riprendessero in presenza e in sicurezza bisogna evitare chiusure che possono danneggiare ulteriormente i ragazzi, la decisione di ritardare le riaperture delle scuole va contro quello che è stato stabilito dal Governo e per il quale si è battuto il Movimento 5 Stelle. La Regione è invece ancora una volta impreparata: mancano mascherine, dispositivi di protezione e manca il tracciamento dei positivi. È troppo facile addossare ai comuni le responsabilità, bisogna tornare in presenza, in sicurezza, perché a pagarne il prezzo più alto di questo caos sono gli alunni”. La deputata chiede alla Regione più chiarezza sulle decisioni affinché quanto accaduto nella giornata di mercoledì non succeda più: “I genitori, gli insegnanti e tutto il personale scolastico non possono conoscere il loro futuro solo in serata, a poche ore dal suono della campanella, ci vuole una direzione chiara della Regione per una riapertura immediata delle scuole in presenza e uniforme in tutta l’isola”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.