fbpx
Apertura Regioni ed Enti Locali Salute

Coronavirus, Sicilia in zona arancione: ordinanze in vigore da domenica 31 gennaio

Dopo le anticipazioni degli ultimi giorni, derivanti dai confortanti dati dell’ultima settimana con un importante calo dell’indice dei nuovi contagi e con un indice RT sceso allo 0.98, pochi minuti fa è arrivata l’ufficialità da parte del Ministero della Salute che dopo l’ultimo monitoraggio ha riportato la Sicilia in Zona Arancione considerando l’isola addirittura tra le dieci regioni a rischio basso.
Con l’introduzione della Zona Arancione un sostanziale cambiamento avverrà nella mobilità, infatti ci si potrà spostare liberamente all’interno del comune di residenza e fra comuni fino a 5000 abitanti ed entro i 30 chilometri, ad l’esclusione dei capoluoghi di provincia.
Rimane inalterato il coprifuoco dopo le 22 così come il divieto di spostarsi tra regioni tranne che per esigenze di lavoro, salute o necessità. Per queste motivazioni per gli spostamenti al di fiori del comune di residenza occorrerà avere l’autocertificazione.
Riapriranno i negozi così come i centri commerciali, quest’ultimi però dovranno chiudere nel fine settimana ad esclusione di farmacie, parafarmacie, presidi sanitari, punti vendita di generi alimentari, tabaccherie, edicole e librerie presenti al loro interno. Invariata la situazione di bar e ristoranti dove non si potrà consumare all’interno dei locali ma sarà consentito l’asporto dei bar fino alle 18 e dei ristoranti fino alle 22.
La consegna a domicilio, invece, sarà sempre consentita.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.