fbpx
Cultura

Debutto sold out per Farm Film Festival

Il festival internazionale di cortometraggi, documentari e videoclip, in programma fino a domenica 1 settembre all’interno del giardino arabo di Farm Cultural Park di Favara, ha richiamato un folto pubblico di appassionati.

C’è sempre una grande curiosità ed aspettativa riguardo alla manifestazione ideata e diretta da Marco Gallo, giunta alla sua quarta edizione.
Tra le “pellicole” in concorso ieri sera, c’erano, senza alcun dubbio, titoli molto interessanti.
Ad inaugurare l’edizione 2019 di Farm Film Festival è stato il CEO di Farm Cultural Park, Andrea Bartoli.
Madrina della serata è stata, invece, Selene Caramazza; la nota attrice di Favara, ricordiamo, è stata la protagonista al cinema ed in televisione di film e fiction di successo.
La rassegna continua questa sera, alle 21. Ospite speciale l’agrigentina Maricetta Lombardo, tecnico del suono e due volte premio David di Donatello.
Questo l’elenco delle proiezioni di oggi:
Italy & (This is) Water – di Ioan Gavriel & Anja Franziska Plaschg (FarmClip)
The Heart and The Void – A House by the sea – di Daniele De Muro (Farmclip)
Inanimate – di Lucia Bulgheroni (FarmAnimation)
Like and follow – di Tobias Schlage (FarmAnimation)
Angry signal – di J. Cortes, H. Delcroix, E. Gaufillier, M. Jabinet, L. Julies-Gaston, B. Leron, M. Peyrondet, S. Ploidori (FarmAnimation)
Cuban Canvas – di Kavery Kaul (Countless Cities Shortfarm)
Dreaming Folk – di Alessandro Stevanon (Docufarm)
Under mom’s skirt – Sarah Heitz de Chabaneix (Shortfarm)
Weekend – Mario Porfito (Shortfarm)
The wind phone – di Kristen Gerweck
La gita – di Salvatore Allocca
All these creatures – di Charles Williams

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.