fbpx
Sport

Derby al Catania: al “Massimino” l’Akragas rimedia la settima sconfitta consecutiva

catania akragasQuinta vittoria consecutiva per il Catania e settima sconfitta di fila per l’Akragas che finisce nel baratro di una classifica che ora si fa sempre più pesante.

Nel posticipo serale al “Massimino” finisce 2 a 0 grazie alle reti di Di Grazia e Curiale che nel secondo tempo rimediano ad una prima frazione di gioco sotto tono.

Nei minuti iniziali sono i biancazzurri di mister Di Napoli a cercare di “imbrigliare” i rossoblu che con Gjuci al 13′ minuto trovano un clamoroso palo dopo la deviazione di Pisseri. E’ il Catania poi a salire in cattedra, ma senza mai rendersi particolarmente pericolosa con Vono attento a difendere la propria porta. La svolta della partita arriva per al 30′ con l’espulsione di Parigi dopo una gomitata. Una vera ingenuità quella dell’attaccante akragantino che consente ai padroni di casa di condurre in superiorità numerica per buona parte della gara.

E’ infatti nel secondo tempo che il Catania alza la testa e impensierisce ripetutamente i “giganti” di Agrigento. Arriva al 58′ la rete del vantaggio con Di Grazia che con un ottimo cross di Curiale batte Vono dopo una prima respinta. Trovato il vantaggio è lo stesso Di Grazia che ricambia l’assist e manda in rete al 62′ Curiale trovando così il raddoppio. 

Bastano due reti al Catania per amministrare fino alla fine una partita che permette agli etnei di trovare tre punti importanti e conquistare il momentaneo secondo posto in classifica per il Girone C.

CATANIA-AKRAGAS 2-0

MARCATORI: 58′ Di Grazia, 62′ Curiale

CATANIA (4-3-3) 12 Pisseri; 13 Semenzato (dal 84′ Esposito), 4 Aya (dal 84′ Tedeschi), 26 Bogdan, 15 Marchese; 8 Caccetta, 10 Lodi, 27 Biagianti (dal 56′ Mazzarani); 23 Di Grazia (dal 77′ Bucolo), 11 Curiale (dal 84′ Ripa), 7 Russotto. A disp. 22 Martinez, 33 Lovric, 19 Manneh, 18 Fornito, 20 Djordjevic, 34 Rossetti, 35 Correia. All. Lucarelli.

AKRAGAS (3-4-1-2) 1 Vono; 6 Mileto, 14 Danese, 3 Russo; 28 Gjuci (dal 71′ Saitta), 29 Bramati (dal 71′ Franchi), 8 Vicente (dal 89′ Di Salvo), 10 Longo (dal 87′ Rotulo), 19 Sepe; 9 Parigi, 11 Salvemini (dal 87′ Moreo). A disp. 12 Lo Monaco, 5 Caternicchia, 13 Ioio, 14 Pisani, 27 Canale, 7 Carrotta. All. Di Napoli (squalificato, in panchina c’è Criaco).

ARBITRO: Natilla della sezione di Molfetta

RECUPERO: 2′, 5′

AMMONITI: Aya, Di Grazia, Russo

ESPULSO: 29′ Parigi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.